subaru-logo
  • XV_MY16_Headerbild_8XV_MY16_Headerbild_8

LA FIDUCIA HA UNA BASE SOLIDA.

Trazione integrale simmetrica

La guida della Subaru XV si traduce sempre in piacere allo stato puro. Da un lato vanta un’ampia luce libera da terra, come un SUV, dall’altro il baricentro basso e la maneggevolezza di una berlina sportiva, perfezionati dalla AWD simmetrica. Assieme al motore SUBARU BOXER longitudinale ne risulta una configurazione quasi perfettamente simmetrica della catena cinematica, che consente a sua volta di trasmettere la coppia dal motore alle ruote con pochi attriti e che conferisce alla vettura doti di motricità e stabilità davvero rassicuranti. L’essenza della guida Subaru.

Cambio manuale a cinque o sei marce + AWD con giunto viscoso

Se vi piace smanettare con il cambio, le trasmissioni a cinque (1.6i) e a sei marce (2.0i, 2.0D), facilmente manovrabili, vi vengono incontro. In entrambi i casi la AWD ripartisce la coppia tramite un differenziale centrale a slittamento limitato dotato di giunto viscoso. A seconda delle esigenze, la coppia viene convogliata maggiormente alle ruote anteriori o a quelle posteriori. Il cambio a cinque marce dei modelli 1.6i è per la precisione un riduttore Dual Range a 2x5 marce (Hi/Lo) che facilita l’avanzamento su tratti molto ripidi e con un rimorchio al seguito.

LINEARTRONIC + ACTIVE TORQUE SPLIT AWD

La Subaru XV raggiunge il massimo in fatto di utilizzo efficiente della potenza: grazie al Lineartronic a variazione continua. Questo cambio automatico funziona con una catena per la trasmissione continua del moto, vanta un’ampia spaziatura dei rapporti di demoltiplicazione e un corrispondente potenziale di accelerazione. Adottando una condotta di guida normale il motore funziona sempre nella fascia di massima efficienza. Sui modelli 2.0i nella modalità manuale potete inoltre innestare tramite le levette a bilanciere al volante sei marce definite elettronicamente se desiderate avere una risposta prontissima. Al Lineartronic è abbinato l’Active Torque Split AWD, che regola la ripartizione della coppia fra le ruote anteriori e posteriori in funzione delle condizioni di aderenza, della posizione del cambio e della velocità di azionamento dell’acceleratore.


Motore SUBARU BOXER

La potenza spontanea e poderosa della Subaru XV si manifesta se darete uno sguardo là dove nasce: il motore SUBARU BOXER con i suoi cilindri contrapposti a 180° non solo ha una struttura piatta, che consente un baricentro basso ma, grazie all’equilibratura delle forze d’inerzia alterne generate dal moto dei pistoni contrapposti, funziona pressoché senza vibrazioni e sale rapidamente di giri. Ve ne accorgerete ogni volta che premerete l’acceleratore.

Massima stabilità

La struttura piatta del motore permette di montarlo più in basso, in modo da abbassare anche il baricentro di tutta la vettura. In compenso aumenta la stabilità in curva, poiché si riduce il coricamento laterale.

Durabilità

Un motore boxer è intrinsecamente molto rigido e le vibrazioni, più contenute rispetto a quelle dei motori con cilindri a V e in linea, si riflettono positivamente sulla durata di tutti i componenti.


SUBARU BOXER DIESEL 2.0 DOHC

Potenza max:

108 kW (147 CV) a 3600 giri/min

Coppia max.

350 Nm a 1600-2800 giri/min

Consumo nel ciclo misto*:

5,4 l/100 km
(cambio manuale a 6 marce)

Emissioni di CO2*:

141 g/km
(cambio manuale a 6 marce)

SUBARU BOXER 2.0 DOHC

Potenza max:

110 kW (150 CV) a 6200 giri/min

Coppia max.

196 Nm a 4200 giri/min

Consumo nel ciclo misto*:

6,5 l/100 km (cambio Lineartronic),
7,0 l/100 km (cambio manuale a sei marce)

Emissioni di CO2*:

151 g/km (cambio Lineartronic),
160 g/km (cambio manuale a sei marce)

SUBARU BOXER 1.6 DOHC

Potenza max:

84 kW (114 CV) a 5600 giri/min

Coppia max.

150 Nm a 4000 giri/min

Consumo nel ciclo misto*:

6,3 l/100 km (cambio Lineartronic),
6,5 l/100 km (cambio manuale a 2x5 marce)

Emissioni di CO2*:

146 g/km (cambio Lineartronic),
151 g/km (cambio manuale a 2x5 marce)

* Conformi ai regolamenti EC715/2007-136/2014W